La pro loco

img

Attività

Sordevolo è perfetto per chi cerca un luogo tranquillo, con paesaggi mozzafiato. Offre attività adatte a tutti: da una passeggiata a una parete di roccia da scalare.

Sport

Arrampicata, passeggiata, canyoning, mountain bike, parapendio, pesca, trekking.

Mangiare

I negozi del paese sono ben forniti di specialità locali, i ristoranti offrono piatti tradizionali e non solo.

Passeggiate

Lungo le vie del paese ci sono stupende ville dell'800 circondate da giardini storici, si contano sette chiese del '600/'700 da visitare, lavatoi in pietra decorati con fiori, l'acqua che vi scorre dentro segue una roggia costruita mille anni fa.
Nella chiesa di Santa Marta c'è il museo della Passione, di grande interesse.

I sentieri attraverso boschi e alpeggi offrono uno spettacolo di fiori in primavera e in estate. Se non si fa rumore, si possono incontrare diversi animali selvatici da osservare.

Seguendo i sentieri che portano verso la montagna a mille metri di altitudine si trova la Trappa, un accogliente punto di sosta e ristoro per gli escursionisti a piedi, a cavallo o in mountain bike. È anche Ecomuseo della tradizione costruttiva.

L'Elvo attira turisti che vogliono provare l'"Infernone", una via ferrata lungo le pareti rocciose del torrente; per i più avventurosi, le acque limpide sono perfette per un bagno estivo.

Il Mercatino degli Angeli

Il mercatino di Natale nei mesi di Novembre e Dicembre ha numerose bancarelle dove si possono trovare regali artigianali da donare.

La Passione

La quinquennale rappresentazione storica attira numerosi turisti da tutto il mondo. Quasi tutto il villaggio partecipa con orgoglio con ruoli e impegni diversificati.

Nei quattro anni intermedi ci sono spettacoli e concerti sotto le stelle nello stesso anfiteatro. Nella stessa zona ci sono panchine, giochi per i bambini, campi sportivi, bar, ristorante e una stupenda visuale delle montagne. Il posto ideale per un po' di relax!

Link utili

La Passione di Sordevolo
Ufficio del turismo di Biella

Storia e geografia

img

Il paese di Sordevolo, situato sulle colline Biellesi, nella Valle Elvo, è di grande bellezza paesaggistica. Il territorio, che si estende dalle prime case a 590 metri di altitudine fino alla cima del Monte Mucrone, a 2.335m, passa da giardini curati, seguiti da boschi, ad alpeggi con una miriade di fiori alpini sovrastati dalle maestose pareti rocciose delle montagne.

Sordevolo è un paese vivace che, pur mantenendo le proprie radici salde nelle antiche origini, si sta muovendo verso il futuro.

In passato, fino al '700, l'economia si è basata quasi esclusivamente sulla pastorizia di pecore e bovini. In questo periodo, alcune famiglie investirono nella lavorazione della lana locale. L'attività ha acquisito maggiore importanza con la rivoluzione industriale, quando arrivarono i primi telai meccanici e l'apertura di numerose fabbriche.

Furono gli operai di questa epoca a portare avanti la tradizione della Passione, che è tutt'ora molto sentita in paese e attira numerosi turisti ogni cinque anni.

Alcune delle prime aziende tessili hanno superato la recente crisi e producono manufatti di grande pregio. Anche la pastorizia negli alpeggi estivi è stata valorizzata con la produzione in loco di formaggi di ottima qualità.

Per diffondere le produzioni locali, il paese ha aperto un negozio nel centro di Biella: "La Bottega di Sordevolo".

L'acqua del torrente Elvo, importante in passato perchè adatta alla lavorazione della lana e come forza motrice per l'industria, ora fornisce energia elettrica con un impianto idroelettrico.